anche un gioco antico

L’esperienza erotica ha la sua complessità, ed anche la sua potenza, nell’incontro fra due diversi accadimenti. Da un lato l’accadimento corporeo, vivo e vibrante. Dall’altro l’accadimento narrativo, l’immaginazione che arricchisce, dilata l’orizzonte, scatena ricordi. Perché talvolta risveglia erotismo il profumo dell’erba tagliata, l’odore di terra asciugata dal sole? Perfino il ronzìo d’un insetto riporta a certi pomeriggi d’estate. L’amore, a questa età, è bello, ma è sempre anche un gioco antico, un lussuoso dejà vu, un dono inatteso.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a anche un gioco antico

  1. Daniela ha detto:

    vero, anche perchè l’amore è riconducibile a istanti precisi, che nella loro brevità hanno lasciato segni indelebili nella mente.

    • diego ha detto:

      mi sembra giusta l’idea di istanti che, pur essendo «momenti», permangono, riaffiorano nel ricordo quando qualcosa li rievoca

  2. poetella ha detto:

    … e anche se niente li rievoca… vengono su da soli…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.