Archivio dell'autore: diegod56

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è

gli altri davvero

Ipotizziamo l’altrui stare al mondo per analogia. È probabile che anche altri stamane abbiano gradito il vento garbato che fa vibrare le gialle foglie. È probabile che anche altri abbiano gradito il profumo del caffè che si spande nella via. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

domande al caffè

Giorni fa, in un caffè del centro, s’argomentava intorno al tema della morte. Il mio amico di professione insegna e ha una preparazione letteraria solida. Certe letture sono incardinate in lui, è un libro vivo. Io ho una cultura più … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

servire il popolo

«Faccio questo e quello perché ce lo chiedono gli Italiani». Del resto è noto a tutti: è un popolo saggio, disciplinato, poco propenso al sotterfugio, un popolo che non parcheggia in seconda fila, non costruisce villette abusive. Davvero ammirevole questo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

dolcezza [le parole intorno all’amore]

Dolcezza. La sensazione più caratteristica di quel che credo sia un vero amore. Certo l’impeto dell’abbraccio, l’abbandono al reciproco contatto, sono emozioni importanti. Ma alla fine, il precipitato più durevole è una sensazione di dolcezza. È strano come solo l’evocazione … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

breve riflessione sull’esserci, in Domaj7

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

raffigurare [considerazioni sul poetico]

Un capolavoro della poesia d’ogni tempo e, a seguire, una breve considerazione sul «poetico» Credo che da sempre il paesaggio sia il vero protagonista di tanta parte dello scrivere poetico. Molte poesie, siano esse famose oppure semplici appunti sconosciuti, si … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

ciao, bellissima [febbraio 2010 c.a. – 14 ottobre 2018]

eri molto bella, ormai un po’ vecchietta (ci vedevi pochissimo e a volte sbattevi contro le porte chiuse), è stato bello averti come amica, una dignità ed eleganza innata, una vera signora dalle lunghe orecchie biancorosa non ti dimenticherò

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti