lizard [da Paolo]

Lavoro paziente, una goccia di smalto alla volta. Tavoletta in legno preparata con tecnica da decoratori di fregi e cornici. Bidimensionalità della figura attenuata nei rilievi delle gocce. Figura elegante, primordiale e simbolica, richiamo alla dimensione sacrale della vita animale e al legame ancestrale che sa evocare. Il dorato richiama l’energia potente del sole, che scalda l’eleganza ipnotica della lucertola. La tavoletta è un dono dell’amico Paolo P., detto “Pao Pao” in arte. Foto da cellulare, da me rielaborata ma rispettando in toto gli equilibri cromatici.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

ho camminato [Maria José legge Maria José]

il mitico Maria José legge se stesso, anche in questo caso, come sempre, grande qualità

https://youtu.be/Cqc4523uiYI

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

fa, sol (petite digression)

piccola divagazione, strimpellatina senza pretese

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

il frate [alla buona]

strimpellata alla buona di un capolavoro del grande guccini

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Nietzsche e il mi maggiore (meglio ancora mi7)

fra Nietzsche e il mi7 c’è una correlazione, almeno nel mio sbrindellato pensare; è noto, anche a musicisti senza pretese come me, che per risolvere (cioè aver una sensazione di compiutezza) su un accordo di la minore è meglio passare da un mi maggiore invece che da un mi minore; questo perché il mi maggiore contiene quel sol# che risolve sul la (mezzo tono di distanza, gli esperti la chiamano sensibile); bello, certo, ma Nietzsche cosa c’entra? Anzitutto il filosofo con i baffoni c’entra sempre su tutto, e poi amava la musica, e la amava da par suo; la musica presenta un riscontro profondo, inconscio, con energie, dinamiche biologiche, sì che una genealogia del piacere della musica va cercata nella corporeità, anche se, nel contempo e con magica assonanza, si prova una sensazione che non esiteremmo a definire spirituale; Nietzsche è il campione di una visione unitaria, non dualistica, dell’umana esperienza del vivere. E la musica, forse, fa capire il pensiero del filosofo coi baffoni più di ogni altro umano accadimento e, fugace, godimento

Consiglio di lettura:

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

bisogna avere….

un capolavoro di swing, ironia, un rudimentale tentativo il mio, ma qui siamo fra amici

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

dalla rivoluzione alla restituzione

due paroline sui miti della gioventù, di ieri e di oggi

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento