Archivi del mese: luglio 2015

ripartire

Prima di questo blog avevo un sito, che decisi di chiudere, dopo un po’. Io penso che sia bene, ogni tanto, ripartire daccapo, quindi sto meditando di chiudere questo blog. Non è una gran perdita per la tribolata umana progenie, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 11 commenti

non assomiglia quasi mai

Guarda una foto del tuo volto. Ti somiglia? Sì certo, la forma del viso, l’altezza degli zigomi, il taglio della bocca. Il collo esile o possente, il bel nasetto alla francese oppure un bel naso importante, orgoglioso della possente gobba. … Continua a leggere

Pubblicato in ironia culturale, momenti | 5 commenti

la scrittura inutile

ci sono scrivani pagati per scrivere su portali e giornali informandoci sul calcio mercato, compravendita di piedi calcianti, e questa è la dimostrazione che lo scrivere non è di per sé un evento utile all’umana schiatta

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

la guaina

Non so se gli altri provano questa solitudine totale, fatta di unicità. Il mondo, la storia, i libri, le città, le arti, tutto questo faticare, a volte gioire, più spesso soffrire delle genti, a volte mi trascinano e non penso … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

inutili budella

Se anche la donna più potente della terra non puo’ nulla, di fronte al male sofferto senza colpa, che ce ne facciamo di questa civiltà? Dobbiamo ingrassare, scoppiare le nostre inutili budella per tenere alto il PIL? Dobbiamo trasudare questa … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

magari io sono ignorante, ma…

Magari io sono ignorante, ma a questi punti, non sarebbe meglio che la Grecia uscisse dall’euro una buona volta e dicesse chiaro «non pago i debiti»? Tanto da questo casino non se ne esce, allora si stampa la sua nuova … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 11 commenti

il senzacravatta e il motociclista

In qualche modo la strategia del motociclista è più coerente di quella del senzacravatta, e, se il suo partito fosse detentore di un potere dittatoriale, forse avrebbe anche ragione: una rottura decisa di una logica per approdare ad un’altra forma … Continua a leggere

Pubblicato in ironia culturale | Contrassegnato | 2 commenti