Archivi del mese: novembre 2022

un affresco sui ricordi [da M.C. e M.J.]

Spendido affresco sui ricordi, nella voce calda, intrisa di virile dolcezza, di un amico.

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

ma felici

Poco prima (o all’inizio) del covid. Un rudimentale blues per strada. Un’ altra vecchia spugna con la chitarra in mano. Questa è la vita, tutto il casino delle altre defatiganti rotture serve solo a afferrare questi pochi, rari momenti che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

più che Godot

di solito un intellettuale sul blog discetta su raffinate letture, musiche, elucubrazioni dense di patetico narcisismo; la mia eroica missione di accudimento del vecchio padre mi conduce invece a pacate (dopo un breve sfogo bestemmiante) riflessioni su quanto sia centrale, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

l’ultimo treno dell’amore

Un mio amico, anziano come me ma in buono stato di conservazione, è corteggiato moltissimo. Non è sposato, ottima qualità di letture e amabile conversatore, gode di un successo dovuto al dato anagrafico riguardo le vedove e donne sole. Sono … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

spleen [da J.M.]

Poesia, grande poesia, la lettura preziosa di un amico, nella traduzione di un poeta di prima grandezza come Marcello C. Ospitare tutto questo è un piacere di cui non posso privarmi.

Pubblicato in Uncategorized | 11 commenti

amores [alla buona]

chi conosce lo spagnolo sarà inorridito dal mio canto da ignorante; chi conosce bene la musica patirà l’ascolto del mio strimpellare; chi mi vuol bene sorriderà e berrà alla mia senescente faccia tosta; grazie a tutti

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

denso come un film

Vivere è un’esperienza affascinante, un accadimento denso come un film che ti prende. Un film a tratti duro e comunque bellissimo. Il problema è l’inadeguatezza, a tratti la ridicola pochezza dello spettatore, spaurito solo in sala.

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti