eppure non ci faceva paura

Non è possibile, appena piove, siamo in allarme. Ricordo il mese di ottobre, negli anni dell’infanzia e della giovinezza, come il tempo degli ombrelli bagnati, in corridoio. Ricordo il gusto di bambino, con gli stivali di gomma e la mantella, a schizzare nelle pozzanghere della strada. Anche l’odore bagnato sul pianale della piccola e rumorosa bianchina, stipata di amici su per le curve del mio quartiere in salita. Tanta pioggia, le mantelle gocciolanti delle reclute in libera uscita, il gorgogliare delle grondaie. Eppure non ci faceva paura. Ora, appena piove, è il disastro incombente. Che ci abbiamo fatto a questa terra così bella e fragile?

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in momenti. Contrassegna il permalink.

4 risposte a eppure non ci faceva paura

  1. tramedipensieri ha detto:

    L’abbiamo ferita… CI …siamo feriti.

    • diegod56 ha detto:

      in effetti i luoghi, i boschi, i fiumi, i sentieri, i campi, tutto era continuamente amato e rispettato da sapienze antiche, poi invece è arrivato il cemento, la forza bruta dell’irrazionale sfruttamento

      così, anche la pioggia amica, che disseta e feconda, diventa torrenziale angoscia

      grazie, tramedipensieri, per il brevissimo ma poetico commento

  2. loltreuomo ha detto:

    Non l’abbiamo curata… E cosi ora siamo col culo per terra.

    • diegod56 ha detto:

      sì è così, buon oltreuomo, si è abbandonata la «cura» che la sapienza secolare metteva nel territorio, un tipico esempio in liguria di levante sono stati i famosi muretti a secco, un grande e collettivo lavoro di quotidiana cura del territorio; penso che sia il rapporto fra le popolazioni e la loro terra il punto cruciale, la chiave di ogni problema ambientale

      certamente poi ci sono anche le modificazioni del clima, che sono antropiche e ormai apocalittiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.