Archivi tag: ricordare

fosse anche un solo giorno ancora

«Perchè, mi chiedo, provo del dolore di fronte alla fotografia di alcune macchine parcheggiate in un cortile interno? Per l’aspetto trascurato delle vecchie case popolari? Per lo sterrato punteggiato da qualche ciuffo d’erba? Per la presenza ingombrante delle auto? No, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 3 commenti

anche se scrivi in fretta

Scrivere il colore d’un cielo lattiginoso di novembre. Scrivere l’aroma di verdure stufate, dalla cucina. Scrivere quel momento dejà vu, a scendere per le scale, verso un antico giorno di giovinezza. È ora? No, è tanto tempo fa, che strano … Continua a leggere

Pubblicato in ironia culturale | Contrassegnato , , , | 7 commenti

il pavimento in graniglia

1959, scritto dietro, a matita.

Pubblicato in ironia culturale | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti