Archivi tag: Eschilo

noi ultimi umani

Ha varcato il mare, l’esercito del Re, distruttore di città, è passato sulla sponda opposta e vicina, superando lo stretto di Elle Atamantide su un ponte di zattere saldate con funi di lino, calcando sul collo del mare un giogo … Continua a leggere

Pubblicato in ironia culturale | Contrassegnato , , , | 10 commenti

note sul femminile

Ho letto un’efficace traduzione di Angelo Tonelli de Le Supplici. Purtroppo non ho qui con me il libro, quindi mi scuso per la mancanza di dettagli sull’edizione (comunque Marsilio). Nonostante l’aggettivo che evoca sottomissione, le donne protagoniste sono ben fiere … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | 6 commenti

e molti mali all’uomo […] quanto più di sua vita è lungo il corso.

Eppure i Greci continuano a stupirmi. Certo non son lettore colto, il liceo classico faticato nei ’70 non basta per leggerli alla fonte. Si rimedia, in questo caso con un bel volumetto del ’57, recante ottocentesca ma vivace traduzione, acquisto di bancarella, … Continua a leggere

Pubblicato in ironia culturale | Contrassegnato , , , | 4 commenti

“giace l’un presso l’altro in consanguinea pace”

Negli anfratti d’una delle parentali biblioteche, per caso, ritrovo un bel volumetto blu che comprai probabilmente ad una bancarella. Edizioni Cremonese, Roma. Eschilo, le Tragedie, stampato vicino Firenze nel lontano 1957. Leggo, con grande piacere, «Sette a Tebe», incuriosito dalla versione … Continua a leggere

Pubblicato in ironia culturale, momenti, suggerimenti | Contrassegnato , , , , | 2 commenti