Archivi categoria: frammenti

la falsa profondità

Molte idee sono eleganti, ma del tutto vacue, frutto effimero del potente caleidoscopio del linguaggio. Una scrollatina alla testa, e mutano. Sembrano per sempre, ma è il trompe l’oeil del buon discorrere, che simula facilmente, basta una spruzzatina di cultura … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, ironia culturale | Lascia un commento

la mappa nascosta

conoscere è ri-conoscere; senza la mappa nascosta, quella che l’inconscio consulta, nulla potrà apparire chiaro, svelato, ri-conosciuto; conoscere è sempre ritrovare; ami (o detesti) la nuova estate per le antiche estati che riposano in te

Pubblicato in frammenti, ironia culturale | 2 commenti

eleganza

L’eleganza non è l’aspetto, ma l’essenza del nostro agire.

Pubblicato in frammenti | 2 commenti

troppe estati

Da giovani l’estate è una speranza, da vecchi una minaccia, da fuggire all’ombra del vino fresco di cantina. Esplodere nell’ultima risata, contro il sole, e poi dormire, insieme al cerchio che si tuffa, bronzo lucente, nel mare. Erano neri i … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, ironia culturale, momenti | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

breve saggio sulla gioia filosofica

Immenso gioco è la nostra mente umana. Questo nostro prodigio e il rendersene conto è la gioia della vera, profonda, filosofia. La meschinità è tristezza, la grandezza è la pura, limpida, gioia di essere. Rileggere Nietzsche, per capire meglio la gioia.

Pubblicato in frammenti, ironia culturale | Lascia un commento

la felicità nella tela

amore è dare, non è ricevere; amare non è tendere la tela del ragno, ma finirci dentro, con inebriante, sconsiderata leggerezza

Pubblicato in frammenti, momenti | Contrassegnato | 2 commenti

bello, ma…

vivere è un bel viaggio, ma quasi sempre t’accorgi d’aver sbagliato treno

Pubblicato in frammenti | 15 commenti