non è il sapore il più importante

mi incutono sottile tristezza le macchinette domestiche automatiche per il caffè; il buono principale del caffè è che sei al bar, fuori, nel flusso del mondo; la macchinetta automatica, per quanto perfetta, è come far l’amore con la bambola gonfiabile, manca l’essenziale, quel piccolo sorso di nomade libertà

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

12 risposte a non è il sapore il più importante

  1. Daniela ha detto:

    verissimo, è tutt’altra cosa

  2. Paolo ha detto:

    Profondo come sempre nella semplicità…

  3. poetella ha detto:

    Io non ce l’ho…

  4. blogredire marino ha detto:

    Moka per sempre!

  5. Celia ha detto:

    Concordo, anche se poi di mio sono orsa e preferisco il caffettino bevuto nella pace della mia casetta, sia con amici o meno ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.