volere ancora

I desideri non sono una burrasca che irrompe sul navigare quieto della vita. In certi momenti, specie camminando nelle strade vuote di periferia, queste sere dove son tutti in casa, m’accorgo che il desiderio di qualcosa, per quanto inappagato, è sempre molto meglio del non desiderar più nulla. Cosa cerco in un profumo, in un suono, nella tattile sensazione, se non di ritornar quel ragazzo palpitante, avido del succo della vita? Com’è possibile concepire la saggezza in una quiete, in una purificazione dalle passioni? Voglio desiderare ancora, essere ancora vivo. Certo gli anni passano, con rapida crudele lentezza, ma ci rido su, e voglio volere ancora.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a volere ancora

  1. poetella ha detto:

    Anche iooooooo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.