domande al caffè

Giorni fa, in un caffè del centro, s’argomentava intorno al tema della morte. Il mio amico di professione insegna e ha una preparazione letteraria solida. Certe letture sono incardinate in lui, è un libro vivo. Io ho una cultura più lacunosa, a brevi tratti profonda e a tratti, a lunghi tratti, piuttosto evanescente. La chiamerei ignoranza ma, con grande presunzione, la definisco «candore». Torniamo alla morte. La prima vera domanda, che di solito si salta, non è cosa sia la morte, ma «che cosa» muore. Muore una percezione, cominciai. Ma poi passava il mio filobus, ci siamo salutati in fretta. Le grandi domande non hanno bisogno di rapide risposte.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a domande al caffè

  1. poetella ha detto:

    Le grandi domande non hanno risposte.
    La morte? Click!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.