movimento fermo

La musica è radicalmente temporale, e renderne il senso nella fotografia, che è radicalmente atemporale, è un esperimento interessante. In questo caso il mosso ha reso con densa efficacia la sensazione interiore che spesso ingenera il rock.

La foto è di Fabrizio Macchiò.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a movimento fermo

  1. Novella Semplici ha detto:

    Bello l’effetto e il colore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.