dimenticar-mi

Il silenzio quieto del pomeriggio. Dalla finestra una rapida brezza. Eppure nessun tempo è così perfetto per silenzio come il pomeriggio d’estate. Il profumo d’inchiostro del giornale, finalmente, niente notizie sull’internet. Ci penso, ci penso alla dolcezza della tua pelle, la potrò sfiorare, stasera, gesto incerto in questi anni dove della voglia giovanile un po’ ti vergogni e un po’ ti stupisci. Ma ora il gusto più vero è questo silenzio, nella casa vuota. Forse nemmeno io ci sono, inghiottito dall’ombra. Dimenticarmi, ecco la quiete che cercavo.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a dimenticar-mi

  1. poetella ha detto:

    ohhhhhhhhhhhhhhhhh!
    Una pelle da accarezzare!
    ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!
    ;-)

  2. diego ha detto:

    cara L. ho scritto solo accarezzare!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.