facile, troppo facile

La notte insonne, sai. Ha la bronchite, una bronchite banale. Ma lui non ha forza nei muscoli del ventre, siccome è paralizzato non puo’ tossire. E se non lo aiuti, premendo, soffoca. Così oggi il racconto di un padre, un uomo della mia età. Quanto m’è sembrato idiota ogni mio meschino affanno. Mi saluta, con la borsa della spesa nell’altra mano. Aria fresca dalla strada a perpendicolo verso il mare. Amaro capire così, troppo facile capire così.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a facile, troppo facile

  1. poetella ha detto:

    m’ha fatto proprio bene leggerti, Diego caro…
    E buona giornata

  2. gialloesse ha detto:

    Tanto così, per ricordare la realtà! Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.