Rosso Natale

Il mio vecchio oggi ha ricordato il Natale più bello. Era il 1950. Un Natale nella fabbrica occupata. Tanto buon vino, tanto amore, abbondante come la speranza e la giovinezza. Un Natale pieno di futuro. Qualche mese dopo finì tutto a manganellate, ma quel Natale fu un vero Natale nel segno dell’amore.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Rosso Natale

  1. Daniela ha detto:

    ce ne fossero oggi di natali come quelli, all’insegna di ideali e di volontà viva nel volerli sostenere…oggi tutto è fiacco e morto di fronte a un futuro incerto per non dire cupo

  2. Gian Paolo Ragnoli ha detto:

    Se ci chiederanno cosa stiamo facendo potremo rispondere: ricordiamo”. Ray Bradbury, Fahrenheit 451

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.