sorelle

Dory e Mirella attraversano la strada in fretta. In realtà vanno abbastanza lente, le due sorelle. Corpi rotondi, appesantiti dagli anni. Devono tornare in negozio. Un bel negozione di periferia, ce ne sono sempre meno, con tutto l’abbigliamento possibile per chi ormai non segue la moda da anni, ma cerca la taglia comoda. Vestaglie in flanella, biancheria che non si sa mai, per l’ospedale. Bei giacconi capaci da infilarci il vecchio marito dentro e mandarlo fuori, a spasso, basta che non stia fra i piedi. Una battuta con la fornaia, venuta dentro con la cuffia in testa, risate sugli uomini che, invecchiando, fanno ridere da vestiti, figuriamoci in mutande. Mirella prende un cartone e lo poggia sulla soglia, sì perché il marmo è freddo, e Dory ha i reumatismi. Era bellissima da giovane, quel pelo marrone, le zampe bianche e gli occhioni, ora ha la stazza d’un comò Chippendale. Ora sta lì, a godersi il sole del mattino, mentre Mirella è dentro, fra le vestaglie di taglia forte. Non sono sorelle, ma si somigliano davvero tanto.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in momenti. Contrassegna il permalink.

6 risposte a sorelle

  1. popof1955 ha detto:

    Mi hai fatto ricordare che devo portare a spasso Illary ;)

  2. diegod56 ha detto:

    povera creatura, ti somiglia!!!!!!

  3. Cani e padroni finiscono per assomigliarsi. Sembra incredibile ma è così.

  4. Sara ha detto:

    Apua è sempre carina, a 11 anni dall’adozione sembra sempre una cucciola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...