bei tempi andati

Bei tempi andati. Quasi tutti abbiamo dei bei tempi andati. Quasi sempre è perché ce li ricordiamo male, ma siamo fatti così. Quanti timori, angosce, incertezze, velati, coperti dal sapore denso del tempo andato. Eppure c’è del buono e del bello anche adesso, ora, in questa terra sconosciuta, estremo ciglio del presente. Saranno bei tempi andati anche questi? Speriamo, ma il tempo stringe, s’intravvedono i graffi della pellicola, e fuori dal cinema, è buio.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a bei tempi andati

  1. Vero. Però, io dico sempre che, nei bei tempi andati, io sarei già morta da anni. Quando ero bambina, e fino al 1998, i respiratori domiciliari non esistevano ancora. O polmone d’acciaio o morte.

    • diegod56 ha detto:

      Ma difatti, cara Princy, io ho riflettuto sulla sopravvalutazione dei cosiddetti «bei tempi andati»; c’è da dire che per chi ha avuto la grande fortuna di nascere in buona salute, con la vecchiaia, tende ad identificare salute e gioventù; certo Princy carissima, penso al caso celebre della direttrice della rivista «gli altri», cioè Rosanna Benzi; che sia benedetta quella macchina che ci ha permesso di conoscerti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...