bufalotropia

Bufale. Prima del dilagante imperversare, la mozzarella ad esse correlata era una rara specialità. Oggi le simpatiche femmine del bufalo son così frequenti da apparire infestanti. Si propagano, si ingenerano (del resto il dna mitocondriale è solo per via materna), si gemmano come inesausti frattali della panzana. Di qui la necessità di immettere le antibufale, le bufale a specchio, le bufale bufalofage. Il che aumenta la confusione, sì da far apparire il casino precedente come una blanda quiete. Starò lontano dalle bufale, per riassaporare, una volta disintossicato, una buona e vera mozzarella di bufala, sperando non sia una bufala la sua etichetta. Non se ne esce dalla bufalotropia.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a bufalotropia

  1. poetella ha detto:

    Io me la cucco a pranzo… sublime.
    Da tenere rigorosamente fuori dal frigo…
    Slurp!
    Mi consolo così!

  2. diegod56 ha detto:

    ti tratti bene, cara L.

  3. La bufala infestante! Il nuovo serial-killer del secondo millennio. Prossimamente sui vostri schermi!

  4. Sara ha detto:

    E i poveri bufalini scartati dalla produzione?

    • diegod56 ha detto:

      in effetti, Sara carissima, un vegano non dovrebbe approvare il consumo della mozzarella

      poi, mentre sulla metafora sulle bufale, per quanto intese come bugie e simili ci si puo’ scherzare, invece, debbo scriverlo, sulle condizioni di molti animali nell’allevamento, purtroppo non possiamo scherzare

      devo ammettere che sulla sorte dei bufali maschi non sono informato…

  5. swingin52 ha detto:

    Le bufale, nel senso di panzane, non gli animali utilissimi che conosciamo, si devono tenere rigorosamente fuori dalla nostra sfera vitale. Quando non è possibile perché ti corrono dietro, bisogna annullarle facendo emergere la realtà!

  6. Denise Cecilia S. ha detto:

    * bufalofagHe.

    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...