non sono solo le ferie d’agosto

La gatta sta quieta, all’ombra del gelsomino. Agosto stranamente fresco. La signora del terzo piano, molto anziana ormai, ma per anni capace di trasformare l’anonimo vetrocemento piccolo borghese in cortile d’altri tempi, è partita per l’ultimo viaggio. Mi mancheranno le chiacchiere di pianerottolo, gli occhi furbi da contadina, il saper tutto di tutti. Come fosse chioccia e i condomini pulcini. Van via uno alla volta, le genti d’altri tempi, di quando le porte erano aperte e con la scusa dell’uovo o della mezza cipolla in prestito, si raccontavano le vite. Non sono solo le ferie d’agosto, questo vetrocemento piccolo borghese è sempre più vuoto, sempre più vuote le case, le teste, le vite.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a non sono solo le ferie d’agosto

  1. Un po’ triste ma vero. Purtroppo .

  2. Denise Cecilia S. ha detto:

    Bellissime immagini per veicolare un sentimento malinconico, quelle della chioccia e degli scambi di prodotti tra condòmini.
    (Malinconia: una lacrima sul miele, secondo Gervaso).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...