la mappa nascosta

conoscere è ri-conoscere; senza la mappa nascosta, quella che l’inconscio consulta, nulla potrà apparire chiaro, svelato, ri-conosciuto; conoscere è sempre ritrovare; ami (o detesti) la nuova estate per le antiche estati che riposano in te

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in frammenti, ironia culturale. Contrassegna il permalink.

2 risposte a la mappa nascosta

  1. massimolegnani ha detto:

    il fascino della mappa segreta, quella che solo noi custodiamo e consultiamo, è la sua mutevolezza senza che sia contraddizione.
    ml

  2. diegod56 ha detto:

    la mutevoleza senza contraddizione è un’idea interessante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...