i graffi premonitori della pellicola

Sono convinto che la morte sia una belva che, una volta addomesticata, ci puo’ rendere servigi di grande potenza. Non è inimica, la morte, siamo noi che ne abbiamo paura, siamo impreparati ai titoli di coda, ai graffi premonitori che vedevi quando il film era di pellicola. La facciamo tragica per colpa di un pronome conficcato nel cranio. Vivere è bellissimo, e basta un po’ di compagnia per rendersene conto, ma morire ne fa parte, è tutt’uno, l’accadimento, anche l’ultimo inchino della danza.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale, momenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a i graffi premonitori della pellicola

  1. L’importante è arrivarci vivi.

  2. diegod56 ha detto:

    cara Princy, è il motto che da il titolo al tuo libro più famoso
    https://diego56.com/2012/08/14/voglio-arrivarci-viva-recensione/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...