le braccia e i pensieri

Ancora oggi è un lavoro duro. Se arranchi sulla strada che porta alle cave, t’imbatti in tante lapidi (del resto il marmo, per ironia della sorte, è la pietra funeraria per eccellenza). Nomi d’uomini fieri, nel fiore degli anni, uomini dalle braccia robuste. Hanno lasciato la vita, come soldati in trincea. Uomini dalle braccia forti e, quassù, dai pensieri limpidi, pensieri libertari senza se e senza ma.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a le braccia e i pensieri

  1. Sara ha detto:

    Inacettabile, senza se e senza ma.

  2. tramedipensieri ha detto:

    Non si parla più di incidenti sul posto di lavoro….ma continuano ad accadere..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...