Una vita da tenore

Una breve, molto informale, conversazione sul testo di Marina Garaventa dal titolo «Una vita da tenore». Un libro ricco di notizie e di efficace narrazione. Un grande lavoro che Marina dedica all’amatissimo padre. Due parole da parte mia, come siamo d’usi qui, molto alla buona.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Una vita da tenore

  1. tramedipensieri ha detto:

    Bello ascoltare non solo, leggere.
    Bel libro e altrettanto interessante la tua impressione su la dedica a questo tenore..
    Grazie

    Ciao
    .marta

    • diegod56 ha detto:

      grazie cara trame, sei gentile, ti consiglio di seguire sul sito di marina le molte notizie e musiche riguardo il suo caro babbo

  2. Pasquale ha detto:

    Pensa che ci lavorai con Ottavio. Ma circolavano ancora i dinosauri tra Lerici e la Palmaria.

    • diegod56 ha detto:

      il libro di marina, caro pasquale, contiene anche interessanti spunti sulla questione «teatrale» della lirica e del passaggio verso allestimenti dove il regista diviene protagonista più importante, e di come l’Ottavio si fosse reso conto ed anche adattato alle nuove impostazioni

      in effetti a lerici ci sono le impronte dei dinosauri, quindi forse anche quella del «dascolus pasqualis ungulatus», uno dei più terribili

      • Pasquale ha detto:

        Per carità, la questione regìa. Per carità. It is a tale told by an idiot, signifying nothing.

        • diegod56 ha detto:

          caro Pasquale io sono un incompetente; nel libro però, c’è un interessante passaggio su un’edizione del Mefistofele di Boito che nel 1987 suscitò parecchie discussioni, per la regia di Ken Russel, e sulle considerazioni di Ottavio al riguardo

  3. Caro Diego, non ho parole! Sembra proprio che conoscessi mio padre! Ribloggo subito, in ogni dove! Ti abbraccio fortissimo e… ti mando pure un bacio!

  4. L’ha ribloggato su La principessa sul piselloe ha commentato:
    Una recensione emozionante! Grazie Diego!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...