apprezzate il femminino crine!

«- Ti ricordi? – chiese Donna Francesca – in conservatorio, quando eravamo in tante a volerti pettinare? Succedevano gran liti, ogni giorno. Figùrati, Andrea, che corse persino il sangue! Ah, non dimenticherò mai la scena tra Carlotta Fiordelise e Gabriella Vanni. Era una mania. Pettinar Maria Bendinelli era l’aspirazione di tutte le educande, maggiori e minori. Il contagio si sparse per tutto il conservatorio; ne vennero proibizioni, rigori, minacce perfin di tonsura. Ti ricordi, Maria? Tutte le nostre anime erano allacciate da quel bel serpente nero che ti pendeva fino ai calcagni. Che pianti di passione, la notte! E quando Gabriella Vanni, per gelosia, ti diede a tradimento una forbiciata? Proprio, Gabriella aveva perduta la testa. Ti ricordi?
Donna Maria sorrideva, d’un certo sorriso, malinconico e quasi direi incantato come quel d’una persona che sogni.» (Gabriele d’Annunzio, Il piacere, Oscar Mondadori 1990, pag. 157)

Il mondo femminile è un mondo di capelli, dove le chiome assumono centralità assoluta. Basta osservare una fanciulla allo specchio, nell’atto di pettinarsi (anche una fanciulla di 50 anni, s’intende). Sentire l’armonia fra quel che si vuole essere e la propria capigliatura è un piacere che va oltre il banale «esser carina». Certo la potenza evocativa delle femminee chiome è ben presente nelle proibizioni, nelle coperture che taluni precetti impongono. Certo i capelli sciolti, ancor più l’atto sensuale di scioglierli, come una chiusa che aprendosi conceda impetuoso il fiume, sono un grande richiamo amoroso. Non solo verso i maschi, sarebbe banale, ma anche verso le compagne, nei connubi segreti da collegio. Se volete conquistare una donna, mostrate apprezzamento ai suoi capelli, ne racchiudono infatti la più ferina e tumultuosa sensualità nascosta.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a apprezzate il femminino crine!

  1. kalosf ha detto:

    Sai che sono d’accordo ? :-)

  2. poetella ha detto:

    dev’essere per questo che oggi sono arrabbiatissima!
    la mia parrucchiera è un disastro!
    Continua a spizzettare i capelli con tagli simili a quelli dei disegni giapponesi moderni di infima qualità… tutti spellacchiati…e io la odio!
    Io adoro i capelli fluenti come un fiume di desiderio, che danzano con il vento e sussurrano…invece di starsene a vibrare come antenne di insetto.
    Basta. Ho deciso. Non li taglio più.
    (Diego… sei un incanto!)

    P.s.

    Ho scritto di Antunes, su tuo suggerimento….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...