una recensione su Umberto Eco

“Vita Pensata”, preziosa rivista ideata e curata, a suo tempo, con grande impegno e sacrificio da Giusi Randazzo e Alberto Giovanni Biuso, ha ospitato, fra tante penne ben più qualificate, anche un mio appunto su un testo di Umberto Eco. Il tema, sul quale Eco ha scritto molto in molte occasioni, è proprio il libro e il suo destino. Chiedo venia per l’autocitazione, ma in fondo è il mio blog, questo.

http://www.vitapensata.eu/2011/02/04/morte-del-libro/

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a una recensione su Umberto Eco

  1. Pasquale ha detto:

    Diego ti ho letto; di là. Uomo di molte speranze hai questa che è bella. Io non lo spero. Non spero nelle sopravvivenza di nulla che sia il bello. Inrocio le dita perchè qualcosa resti. Non faccio sconti all’ignorante, che è sempre colpevole. AIuto dove posso chi desidera andare oltre il nulla che ci attende alla fine del fessbuk. Contesto e mi attesto in un doloroso monastero personale. Ma speranza proprio nada. “Ecco le plebi” grida SImone il Boccanegra, di Verdi. A2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.