giocare ancora

Ridatemi l’ingenuità. Che ne faccio della saggezza? Ridatemi, nel silenzio del mattino, il primo stupore, la prima luce che si propaga sul fresco della notte. E ridatemi il canto del gallo, dalla finestra della vecchia casa. Cosa me ne faccio della saggezza? Voglio giocare ancora.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in momenti. Contrassegna il permalink.

2 risposte a giocare ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...