fanciulla, puttini, capre, cani e minuscoli fiori

Collezione Lucia Piombo

Dalla descrizione, alcune note.
Gruppo di Cozzi (Venezia) seconda metà del ‘700, probabilmente un’allegoria della Primavera.
Fanciulla cinta di fiori tra puttini (maschi e femmine) e capre e cani e fiori minuscoli a pioggia
.

La «magia» si innesca dalla capacità di assorbire e fondere sapienza del fare, sapienza antica rappresa e fermata nell’oggetto, con lo stupore del guardare oggi. Potenza pagana di questo omaggio alla vita; omaggio reso struggente dallo scaturire da oggetto inanimato, materia, che quasi si ribella alla staticità grazie alla potenza evocativa. In questa faglia irrisolta fra immobilità e movimento, passato e presente, sta la gioia che offre, intrisa di sottile malinconia.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a fanciulla, puttini, capre, cani e minuscoli fiori

  1. poetella ha detto:

    applausi!
    A te…a Lui, (il gurppo di Cozzi)
    …a noi!

  2. diegod56 ha detto:

    comunque la tua competenza su queste belle creazioni è ragguardevole, non ostentata ma certamente non usuale

    • diegod56 ha detto:

      in effetti questi artigiani del 700 avevano raggiunto dei vertici assoluti, devo dire che ovviamente il parere di chi se ne intende aiuta a «vedere»

  3. tramedipensieri ha detto:

    Stupenda….l’ammiro piacevolmente anche oggi :)
    Poetella è una forzaaaa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...