vaghi ricordi pseudodeleuziani

Cogliamo più evidenti le somiglianze o le differenze? Ciò che è identico lo è fino in fondo? Oppure è dententore d’almeno una differenza (altrimenti non diremmo «è identico» bensì «è lui»)?
La differenza non è che il nome del nostro interno narratore.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a vaghi ricordi pseudodeleuziani

  1. kalosf ha detto:

    Soltanto del “narratore” o c’è qualcosa anche nel “narrato”?

  2. Sara ha detto:

    Dipende se siamo innamorati7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...