che bello, gli amici, la chitarra e la…

Non è che il sottoscritto sia un guru della pubblicità. Detesto la parola «guru» e questo già mi rende eterodosso a quel mondo lì. Però vorrei lo stesso analizzare una pubblicità che appare insistente di questi tempi sull’internet. È una campagna della SIAE. Cosa sia la SIAE più o meno lo sappiamo tutti, e più o meno sappiamo che quell’acronimo non ispira grande simpatia in chi suona per diletto, per passione e mette il naso fuori dalle pareti domestiche (neanche quelle sono prive di rischi, ma qui non siamo a trattare questioni giuridiche). Insomma, tante volte, organizzando piccoli eventi, arriva poi la domanda crudele: e la SIAE? Quanto c’è da pagare? Con tutto il rispetto per chi fa il proprio lavoro, non è che questa istituzione goda grande amicizia fra i tanti strimpellatori più o meno capaci. Ma qui non ci permettiamo di emettere giudizi, ragioniamo sulla pubblicità.
La campagna mi pare cerchi, con astuzia, di aggirare le antipatie diffuse cercando l’identificazione, proponendo la vicinanza col tradizionale nemico.
Nell’immagine un bel ragazzotto con chitarra, barba e capelli tipicamente anni ’70. Insomma l’immagine stereotipa del ragazzo libero e ribelle che ancora alberga, con sommessa nostalgia, in noi 60enni invecchiati ma mai domi (a parole…). Un tentativo astuto e ben fatto di scalzare ogni odore di potere burocratico, e un buon risveglio di profumi d’erbe più o meno legali (solo l’odore, per carità).

suonatoresiae

Poi, uno slogan preso di peso da qualche giornaletto underground anni ’70:
«la creatività non ha limiti».
Che bello, gli amici, la chitarra e la SIAE, e la ragazza giusta che ci sta…

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale. Contrassegna il permalink.

8 risposte a che bello, gli amici, la chitarra e la…

  1. Julo d. ha detto:

    E poi uno pensa all’equo compenso, al presidente della SIAE che è indagato per evasione fiscale, all’oceano di soldi sprecati da questa associazione per cose che non c’entrano niente con i suoi fini e scopi, ai miliardi di debiti che ha……a queste e tante altre cose e ti scappa un V…..!

    Pace e benedizione, e se non ci si sente prima Buona Pasqua a te e famiglia.

    Julo

    • diegod56 ha detto:

      buona Pasqua anche a te, Julo carissimo

      io in effetti ho analizzato la pubblicità, non volevo entrare nel merito della SIAE come argomento, in effetti spinoso e oggetto di inchieste giornalistiche importanti (mi pare Report)

  2. Me la sono persa! Ma “lo spinello” dov’è finito?

  3. Sara ha detto:

    Ma all’estero ci sara’ qualcosa di analogo? Boh…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...