perorazione antiromantica

L’aspetto fastidioso delle personalità romantiche è la pretesa di esser gli unici a provare sentimenti profondi. Come guardandosi da vicino in uno specchio concavo, si vedono più grandi di quel che sono, più buoni di quel che sono, più profondi di quel che sono. In realtà le personalità romantiche sono superficiali, perché la vera profondità sta negli uomini semplici, che intarsiano nel legno quotidiano ogni giornata. L’eroismo è la gioia, non la facile tristezza.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale. Contrassegna il permalink.

12 risposte a perorazione antiromantica

  1. poetella ha detto:

    Concordo in pieno, al solito.
    L’eroismo è la gioia (de ‘sti tempi, poi…)

  2. IsolataMente ha detto:

    Io credo invece che tra il bianco e il nero ci siano altre mille sfumature. Tanto per cominciare, la tristezza non è una condizione socialmente ammessa, a differenza della gioia; quindi non è poi così facile come dici. E’ anche vero però, che se la tristezza diviene una condizione permanente, una sorta di stile di vita o capro espiatorio attraverso cui giustificare ogni debolezza ed errore, allora essa è deplorevole.

    • diegod56 ha detto:

      in effetti hai ragione, la realtà è ricca di sfumature, però non penso tanto alla tristezza in sé, che è un evento naturale della vita, ma più appunto al suo uso come giustificazione

      in ogni caso, nessuno, ed io in primis, puo’ giudicare gli altri nei singoli casi

      • IsolanaMente ha detto:

        Mi interessa molto quest’argomento, quindi ti chiedo anche: l’uomo non può veramente essere sempre felice, tutt’altro; quindi essere eroi perché gioiosi significa dissimulare la tristezza, che tu stesso hai definito “un evento naturale della vita”?

        • diegod56 ha detto:

          con la molta modestia della mia scrittura, il riferimento è al pensiero di Nietzsche e di Spinoza; esser gioiosi, nella profonda consapevolezza della condizione umana, è una qualità, forse non eroica (parola grossa) ma sicuramente apprezzabile; naturalmente la mia noterella sui tristi «teatrali» non esaurisce le tante possibilità dei casi reali, serve solo come spunto di riflessione

  3. IsolanaMente ha detto:

    Infatti è quello che volevo fare, riflettere scrivendo e interagendo con chi ha lanciato la questione. Ma non abbiamo ancora risposto alla mia domanda; non mi interessano le citazioni di altri, in questo caso !

    • diegod56 ha detto:

      cara IsolanaMente, la mia personale risposta alla tua domanda, non banale, cioè se «quindi essere eroi perché gioiosi significa dissimulare la tristezza» è che in effetti la penso così; la gioia, come la intendo io, non puo’ essere un «fuggire» l’angoscia insita nel vivere, ma un «superarla», accogliendola, in una sfida a viso aperto; ogni soluzione di fuga è, secondo me, inefficace; poi credo che la parola «gioia» sia quella più adatta, ma in un significato meno giulivo di quello corrente.

  4. Filippo Scuderi ha detto:

    Schopenhauer, diceva, che appena si nasce l’essere umano piange, quindi, da questo semplice gesto, si percepisce, che l’essere umano, durante il suo cammino, affronterà tante difficoltà. Per questo non aveva fiducia nel futuro, non voleva ricordare il passato, ma solo guardare e vivere il presente, non voleva avere emozioni, non voleva rimanere legato a nessuno, perché, in questo caso, non avrebbe provocato dolore, ne a se stesso, ne ad altri.
    Io personalmente, penso, che è meglio rimanere astratti, è dare importanza solo dove si evince una cultura, anche se latente, altrimenti è meglio lasciare perdere,e rimanere distaccati, non voglio elogiare la misantropia, ma c’è troppo ignoranza in giro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.