Bach è Bach

Sera d’inverno mite. Al concerto del Civico sempre incontro vecchi amici, stavolta il mio compagno di banco del ginnasio. Nelle città piccole, se non vai via, si invecchia tutti assieme, almeno così sembra. Apprezzabile scelta offrire spazio all’Ensemble d’Archi della Spezia. L’occasione è accompagnare l’esibizione di Ramin Bahrami, un nome di prima grandezza. Gioia, piacere della musica, così pareva ascoltando Bach. Il suono limpido e ben calibrato degli archi si intreccia con le volute di un pianista dal gesto non imperioso, un suonare fluido, un Bach che, nonostante la profondità degli studi, quasi sgorga dalle dita con naturalezza, quasi confidenziale, per nulla pomposo. Si alternano brani di pura gioia musicale a passaggi intrisi di quella composta malinconia d’una musica assoluta, fuori dal tempo perchè perfetta, oltre la storia, una musica per sempre. A spettacolo finito, la gente sciama verso casa e per un tratto ci escono due parole con il contrabbassista (impossibile non notare un uomo che cammina nella sera con un contrabbasso in spalla, i violinisti incedono più comodi…). Gli rivolgo i complimenti per la musica e lui mi risponde: «Bach è Bach, c’è poco da dire». Sicuramente Erica Mazzacua e gli altri musicisti dell’Ensemble hanno lavorato duro per prepararsi, ma l’impressione è stata quella del piacere, dell’amore per la musica.

Giovedì 22 gennaio
Ramin Bahrani, pianoforte
Ensemble d’archi della Spezia (violini primi Erica Mazzacua, Damiano Tognetti, Sara Montefiori, Giuditta Nardini; violini secondi Paolo Cimino, Camilla Bonanini, Claudio Perigozzo; viola Tommaso Valenti, Giulia Ceroni, Cosimo Filippi; violoncello Alessandro Maccione, Claudia Poz; contrabbasso Riccardo Donati)

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in musica classica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Bach è Bach

  1. poetella ha detto:

    Io adoro i concerti.
    Ma per una ragione che non sto qui a spiegare (sono sull’auto di ritorno da scuola )
    non ci vado mai…
    Uffa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...