l’ameba

Quella che si gioca nel Partito Democratico è l’ultima partita di una disputa iniziata dopo il 1989, al crollo del muro e dei regimi dell’est. Allora ci si domandò: è possibile una società non capitalista? Puo’ accadere che una società capitalista possa evolvere verso un sistema socialista che funziona, privo dei gravi difetti delle esperienze tragicamente trascorse? Una buona parte dei militanti del vecchio PCI decisero che quella speranza fosse priva di fondamento, fosse un errore romantico. Infatti la strada parve a molti, di fatto, quella socialdemocratica senza se e senza ma. Ovviamente l’innesto efficace di culture e provenienze non marxiste, di stampo liberaldemocratico e cattolico contribuì alla natura non ben definita del partito nelle sue varie e, diciamocelo, anche noiose metamorfosi di nome e di simbolo. In questo nostro tempo, è proprio il capitalismo stesso, il suo meccanismo che obbliga alla cosiddetta crescita continua, a non rispondere ai problemi enormi che ci sono davanti (il più grave e imminente è il collasso del piccolo pianeta Terra). Ci sarebbe da pensare in modo radicale e nuovo su tutto, e siamo bloccati sulle piccole dispute di principio. Io credo che popoli abituati alla comodità obesa difficilmente possono produrre catartiche rivoluzioni, tanto che anche il consenso popolare non è un titolo di merito, ma la conferma della propria mediocrità. Che succederà? Non credo che vinceranno i migliori, semplicemente prevarranno i più organizzati. Vedremo che accadrà, non avverrà nessuna scissione, semplicemente l’ameba sarà ancora più informe.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...