inflazione e deflazione

Mi perdonino le signore in lettura per la volgarità dell’eloquio.

Quando avevo circa vent’anni il satanasso da scongiurare era l’inflazione, idra dalle sette teste che divorava il futuro, ora che son vicino ai sessant’anni, sembra che il diavolo, la bestia immonda che impesta il giardino sia la deflazione. Questi soloni dell’economia son come quelli che scureggiano in ascensore e poi, uscendo nell’atrio declamano: «Che puzza! Dove andremo a finire?»

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale. Contrassegna il permalink.

12 risposte a inflazione e deflazione

  1. Francesca ha detto:

    Dici, anzi, scrivi giusto… non so molto di economia, ma ho sempre l’impressione che con tutte queste correnti di pensiero l’una praticamente agli antipodi rispetto all’altra ci sia sempre qualcuno o profondamente ignorante nella sua materia o semplicemente in mala fede. E possono permetterselo, perché il cittadino medio di economia o sa poco o è troppo frastornato da chi spergiura che la materia sia inarrivabile… o peggio… una fede da non mettere in discussione.

  2. Julo d. ha detto:

    [OT on]
    «Che puzza! Dove andremo a finire?»

    Chi per primo l’ha sentuta, sotto il c**o l’ha tenuta.
    [OT off]

    A loro (i soloni dell’economia) li pagano per queste cose. E loro i loro ‘risparmi’ non li rischiano, giocano con i nostri.

    Pace e benedizione
    Julo d.

  3. mariella1953 ha detto:

    Ciao
    Non capisco più di tanto di economia ma ho afferrato il concetto!

  4. tramedipensieri ha detto:

    …sono aumentate le teste, non sono più sette
    intanto

    ben ritrovato
    ciao
    .marta

  5. diegod56 ha detto:

    grazie cara Francesca, buon vecchio Julo, carissima Marina e care Mariella e Trame per i commenti amichevoli

    ovviamente son questioni complesse e non bisogna cadere nei facili populismi, ma che in qualche modo i meccanismi siano sbagliati «alla radice» mi pare evidente e che gli economisti vanno spesso a «mode» facendo passare quelle che sono ideologie per fatti neutri, come quando per decenni hanno cantato il mantra della spesa pubblica eccessiva, specie quella sociale e guai a toccare i santuari della finanza, verrebbe giù il mondo, almeno dicono

  6. silvia ha detto:

    qualcuno disse che gli economisti furono inventati per far fare bella figura ai meteorologi

  7. Sara ha detto:

    Direi che il male si chiama “speculazione”. Ho visto un servizio al telegiornale, parlavano di deflazione, dicevano che il costo della frutta scende a picco e intanto inquadravano le albicocche e le pesche con prezzi da gioielleria.

  8. popof1955 ha detto:

    Sai con l’inflazione avevamo imparato a conviverci, era tremenda ma avevamo la scala mobile: ti immagini una scala mobile in discesa? Anzi non occorre immaginarla c’è già, la tassazione del risparmio o i contratti e gli accordi al ribasso sono di fatto una scala mobile in discesa, tutto sarebbe nella norma se non fosse che il costo di energia e servizi siano in aumento.

    • diegod56 ha detto:

      credo che la deflazione più che dolorosa in sè venga ritenuta un brutto sintomo, ma evito di avventurarmi laddove sono poco competente, caro popof

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...