danza e cronolegge

Incuranti dell’ora legale, la danza nuziale, lungo la recinzione, oltre la magnolia. Sollevando la palpebra motorizzata della mia finestra, un po’ assonnato ma soprattutto infastidito per l’ora di sonno sfilata dalla cronolegge continentale, li ho visti. Si inseguivano, i due colombi, cercandosi. La geometrica potenza della vita fiorisce attraversando le loro sensazioni, crudele, inevitabile, dolce. Dietro la palpebra motorizzata l’umano dalle non poche primavere, osserva. Certo, è speciale esser qui a scriverne, eppure è proprio quella la fregatura.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in momenti. Contrassegna il permalink.

3 risposte a danza e cronolegge

  1. iraida2 ha detto:

    Hai tutta la solidarietà di un’umana con non poche primavere…..

  2. iraida2 ha detto:

    Tante ancora, mio caro!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...