Spezia, 6 immagini

Nell’impaginare un calendario dedicato ad immagini della Spezia, per conto delle Edizioni Ferdeghini Tipografia, mi sono imbattuto in alcune fotografie degne d’essere mostrate, per la qualità dell’arte fotografica e per la capacità anche di rendere l’atmosfera della città. Gli scatti sono di Marina Busoni, che le ha gentilmente concesse.

vialemazzini

Viale Mazzini – i giardini

moloitalia

Molo Italia

bigigeo

Il “Bigigeo„ – fontana

vialeitalia

Viale Italia

navescuolavespucci

Nave Scuola “Vespucci„

scalinatacernaia

Scalinata Cernaia

Spezia è una città un po’ umbertina, fiorita nel primo novecento, ha una sua anima intrisa d’ironia, come del resto i suoi abitanti.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Spezia, 6 immagini

  1. tramedipensieri ha detto:

    La primissima cosa che mi viene da pensare e che noto…è quanto siamo “TANTI” ora!

    Prima la città era un salotto accogliente. Ora una gabbia.

    Bellissime immagini Diego
    buona giornata
    .marta

    • diegod56 ha detto:

      grazie cara trame, sono belle immagini, questa signora è una fotografa di buona qualità, in effetti

      il «tanti» è relativo alle abitudini: rispetto ad una metropoli di milioni e milioni di abitanti una città con neanche 100mila anime è assai piccola

  2. Prof. Woland ha detto:

    Caro Diego,
    davvero delle immagini poetiche ed evocative.

    • diegod56 ha detto:

      grazie caro prof. W., spero che l’autrice passi di qui a leggere il suo apprezzamento, a me piace molto quella della scalinata Cernaia, non lontano da dove sono nato io

  3. lector ha detto:

    Foto stupende. Suggerisco in sottofondo la “Toccata” i La maggiore di Pietro Domenico Paradisi.

  4. Speza! Le scalinate, come la Cernaia, sono le mie preferite…

  5. Sara ha detto:

    Io son di razza carrarina, ora ho il privilegio di concorrere a custodire le memorie di Spezia.

    • diegod56 ha detto:

      condivido cara Princy, anche se oggi come oggi non si scatta più con la pellicola e quindi non sono in grado di capire se il B/N è in «post produzione» oppure è già nello scatto iniziale

  6. Anonimo ha detto:

    Grazie per i commenti positivi, e gli apprezzamenti. Passero’ all’Archivio prossimamente…..Un grazie anche a Diego per l’impaginazione.

  7. dascola ha detto:

    Bizzarro illustrare La Spezia, città che conosco benissimo, per immagini naturalmente. Fin dall’infanzia e dove ho insegnato per dieci anni. Mi piaceva. Hai stuzzicato la memoria di nuovo.

    • diegod56 ha detto:

      caro Pasquale, io ci vivo (verbo un po’ esagerato per lo spirito sarcastico degli spezzini, ricordo una volta Gino Patroni in farmacia che disse: «nel descrivermi non metto residente alla Spezia, ma degente alla Spezia»)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...