in pace

Loro riposano in pace. Noi siamo abbastanza agitati. Ricordo da piccolo quando a scuola si faceva il vaccino. Gli sguardi di noi bambini che aspettavamo la puntura erano interrogativi, si rideva e si scherzava un po’ troppo forte. Quando si ride troppo forte è perchè hai paura. I bambini che l’avevano già fatta, avevano un viso sereno, quieto. Loro, giocavano in pace.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale. Contrassegna il permalink.

4 risposte a in pace

  1. E’ vero. E’ un istinto difensivo primordiale, ma forse sarebbe meglio dire vitale. Basta guardare altre specie, i cani ad esempio…

  2. Prof. Woland ha detto:

    Caro Diego,
    purtroppo non vi è certezza di nulla. Tornano alla mente i versi immortali di Shakespeare:
    Chi vorrebbe caricarsi di grossi fardelli imprecando e sudando sotto il peso di tutta una vita stracca, se non fosse il timore di qualche cosa, dopo la morte, la terra inesplorata donde mai non tornò alcun viaggiatore, a sgomentare la nostra volontà e a persuaderci di sopportare i nostri mali piuttosto che correre in cerca d’altri che non conosciamo? Così ci fa vigliacchi la coscienza…

    • diegod56 ha detto:

      dunque, almeno a quel che comprendo dal verso del grande inglese, un po’ di paura del forcone di satanasso è utile, così le persone si comportano a modino! grazie caro Prof. W. per le sue sempre curiose e colte citazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...