se quadagni qui, allora paghi qui

Sono d’accordo sul tassare Google. Fanno molti soldi, qui da noi, sulle nostre italiche esistenze. Le tasse (molto più basse di quelle che pago io in percentuale) le pagano in Lussemburgo. Niente di ostile ho verso chi, grazie ad una capacità imprenditoriale, guadagna danaro, ma esigo che se guadagna qui, «sulle» nostre vite, le tasse le paghi qui.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in ironia culturale. Contrassegna il permalink.

2 risposte a se quadagni qui, allora paghi qui

  1. redpoz ha detto:

    altroché!! ed andrebbero anche ben aumentate… visti i miliardi che fanno con i dati delle nostre ricerche!

    • diegod56 ha detto:

      è evidente che l’evoluzione tecnologica impone regole evolute per garantire giustizia nel ripartire il carico fiscale; la politica avrebbe fra i suoi compiti principali l’equità e la giustizia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...