per chi si accosta a Heidegger

All’amico e studioso, A.G. Biuso (filosofo e poeta del quale ho scritto spesso nelle mie paginette), ho chiesto qualche suggerimento per affrontare il pensiero di Heidegger. Dato che potrebbe esser utile anche ad altri amici seguire questi suggerimenti, li riporto anche qui.

Caro Prof.  Biuso, per chi volesse accostarsi al grande filosofo tedesco, quale percorso potrebbe indicare?

«Come introduzione al suo pensiero io consiglierei senz’altro il testo di una conferenza da lui tenuta il 25 luglio del 1924 davanti ai teologi di Marburgo. Si intitola Il concetto di tempo (Adelphi). Sono poche pagine (meno di 80), tra le più chiare mai scritte dal filosofo e introduttive ai temi che poi saranno sviluppati in Essere e tempo.
Passerei poi a Sentieri interrotti (La Nuova Italia), in particolare ai saggi dedicati ad Anassimandro, Cartesio e Nietzsche.
Proseguirei con le Conferenze di Brema e Friburgo (Adelphi), tenute dopo la Seconda guerra mondiale – incentrate sul tema della tecnica – e con Saggi e discorsi (Mursia)
Come presentazione generale, leggerei l’ottima Introduzione a Heidegger di Gianni Vattimo (Laterza).
Sta poi allo studioso  decidere quando leggere Essere e tempo (scegliendo fra la traduzione classica di Pietro Chiodi [Longanesi] e quella più tecnica di Alfredo Marini [Mondadori]).»

Benissimo, ora tocca a chi lo volesse, intraprendere il cammino.

Informazioni su diegod56

meno scrivo, meglio è
Questa voce è stata pubblicata in suggerimenti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a per chi si accosta a Heidegger

  1. poetella ha detto:

    speravo in precisazioni sulla focaccia con le cipolle…
    e invece…

    Bah, pazienza!

    • diegod56 ha detto:

      allora carissima: l’ho acquistata in una focacceria del carugio centrale di Sestri, quello che porta alla Baia del Silenzio, per me era molto buona; è molto buona da tante parti in Liguria, a me piace molto quella che vende un forno a Riva Trigoso; la focaccia con la cipolla è una delizia assoluta, travolgente, erotismo gustativo incoercibile; deve essere bassa e non troppo secca, a dire il vero io sono un incompetente di cucina, sono solo un colpevole goloso di gran parte della mirabile cucina ligure

  2. Filippo Scuderi ha detto:

    Martin Heidegger
    Essere e Tempo edizione Longanesi
    Pag. 241
    “La Cura, mentre stava attraversando un fiume, scorse del fango cretoso; pensierosa, ne raccolse un po’ e incominciò a dargli forma. Mentre è intenda a stabilire che cosa avesse fatto, interviene Giove. La Cura lo prega di infondere lo spirito a quello che aveva formato. Giove acconsente volentieri. Ma quando la Cura pretese di imporre il suo nome a ciò che aveva formato, Giove glielo proibì e pretendeva che fosse imposto il proprio. Mentre la Cura e Giove disputavano sul nome, intervenne anche la Terra, reclamando che a ciò che era stato formato fosse imposto il proprio nome, perché gli aveva dato una parte del proprio corpo. I disputanti elessero Saturno a giudice. Il quale comunicò loro la seguente equa decisione: Tu, Giove, poiché hai dato lo spirito, alla morte riceverai lo spirito; Tu, Terra , poiché hai dato il corpo, riceverai il corpo. Ma poiché fu la Cura che per prima diete forma a questo essere, fintanto che esso vivrà lo possieda la Cura. Poiché però la controversia riguarda il suo nome, si chiami homo poiché è fatto di humus ( Terra) .”
    Mi permetto di fare questa segnalazione , che personalmente mi fa molto riflettere.

    • diegod56 ha detto:

      grazie caro Filippo, non diventerò un Dottore come te, ma, compatibilmente con tempo e impegni, cercherò di incontrare il pensiero di questo grande filosofo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...